Gemellini vengono al mondo, in poche ore perdono sia la mamma che il papà

Stephanie Caceres,

Appena nati si ritrovano già orfani di padre e madre, e la ragione che sta dietro questa loro condizione è a dir poco inquietante.

Questa è la terribile storia di due gemellini americani ai quali il destino ha giocato un brutto scherzo. Come racconta la stampa locale, il padre dei bimbi, il 26enne Jevaughn Suckoo, è stato ucciso a causa di un colpo di pistola all’inizio di questo mese in una casa a West Palm Beach, in Florida. Il padre viveva qui con la figlia di due anni e con la compagna Stephanie Caceres, in dolce attesa di altri due gemelli.

Muore durante i funerali del compagno

Stephanie Caceres,Tre giorni dopo che l’uomo è stato ferito a morte, la donna ha dato alla luce i suoi due gemelli Jevaughn Jr e Lailah. Ma, purtroppo, soltanto qualche giorno più tardi, proprio mentre la famiglia stava andando a partecipare ai funerali dell’uomo, la mamma ha accusato un malore ed è morta sul colpo. I due gemelli nati qualche giorno prima e la bimba di due anni sono così rimasti senza padre e senza madre nel giro di pochi giorni. Orfani di entrabi i genitori.

“E’ stato tutto così veloce e assurdo, stiamo solo cercando di capire come dobbiamo andare avanti”, hanno spiegato i familiari della coppia, i quali si sono mobilitati per fare si che i piccoli non vengano allontanati da loro. Le autorità locali hanno garantito che daranno tutta l’assistenza di cui avrà bisogno la famiglia. Gli amici della coppia hanno realizzato una raccolta fondi per far si che i tre orfani abbiano un futuro dinanzi a sé.

 

Be the first to comment on "Gemellini vengono al mondo, in poche ore perdono sia la mamma che il papà"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.