Congedo parentale per i nonni: ecco dove e quando

Congedo parentale per i nonni: ecco dove e quando

Quando nasce un figlio i genitori hanno bisogno di molto tempo per prendersi cura del nuovo arrivato. Poiché il piccolo ha esigenze fisiche e affettive legate ai genitori, soprattutto alla mamma. Per questo motivo esiste il congedo parentale, ovvero un periodo di astensione dal lavoro che il genitore può prendere dopo la nascita di un figlio. In Italia il congedo parentale per i papà è riconosciuto in minima parte infatti per diritto gli spettano solo due giorni.

Mentre i padri italiani combattono per i loro diritti, in un paese europeo si pensa addirittura al congedo parentale per i nonni.

Ormai si va in pensione sempre più tardi quindi spesso può accadere di diventare nonni ancora in età lavorativa. La Finlandia sta quindi portando avanti un esperimento di welfare aziendale per i nonni. Questo esperimento prevede proprio l’allargamento del congedo parentale anche ai nonni del bimbo nato. Qui un’azienda telefonica, la DNA, ha dato inizio a questo esperimento realizzato a comprendere i bisogni dei nonni.

Il congedo parentale per i nonni prevede una settimana lavorativa retribuita per poter passare del tempo con i propri nipoti. Quello dell’azienda telefonica finlandese per il momento è solo un esperimento. Ma non si esclude, comunque, la possibilità che diventi una vera e propria legge. La Finlandia è per l’appunto conosciuta come uno dei paesi più aperti verso le esigenze delle famiglie. Magari l’intera Finlandia renderà obbligatorio il congedo parentale per i nonni.

In Italia la situazione è molto diversa. Infatti, alla mamma spettano due mesi prima del parto e tre mesi dopo il parto mentre ai padri spettano invece solamente due giorni di congedo obbligatorio e due di congedo facoltativo. Questi ultimi possono essere presi soltanto se la mamma rinuncia a due giorni di congedo. Il papà ne deve usufruire entro e non oltre 5 mesi, dalla nascita del figlio.

Be the first to comment on "Congedo parentale per i nonni: ecco dove e quando"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.