USA: vietato l’aborto dopo la 20° settimana

A supporter an abortion bill reads the Bible while in line outside the Texas Senate chambers as he final vote by the Senate is expected to begin, Friday, July 12, 2013, in Austin, Texas. The bill would require doctors to have admitting privileges at nearby hospitals, only allow abortions in surgical centers, dictate when abortion pills are taken and ban abortions after 20 weeks. (AP Photo/Eric Gay)

11-2-12baby-flag-e1344521924870-445x182In ambito pro-life cambia il vento al Congresso degli Stati Uniti. La Camera dei Deputati ha approvato ieri un disegno di legge che vieta l’esecuzione dell’aborto dopo la 20° settimana di gestazione.

Il voto per il Pain Capace Protection Act Unborn Child ha registrato 242 favorevoli  e 184 contrari.

Se anche il Senato dovesse approvare il disegno di legge, il presidente Barack Obama minacciato il veto. I gruppi pro-life sperano tuttavia di utilizzare la misura come strumento elettorale, in occasione delle presidenziali del 2016, nella speranza che un eventuale nuovo presidente pro-life firmi poi la legge.

Il progetto di legge era già passato nel maggio 2013 ma si era poi arenato in Senato, essendo allora il ramo del Congresso ancora a maggioranza democratica.

Secondo i sondaggi, la maggioranza degli americani è sempre più pro-life e sostiene progetti di legge come quello approvato ieri. Un’indagine della Marist University rileva che l’84% degli intervistati vorrebbe una restrizione dell’aborto ai primi tre mesi di gestazione ed è significativo che tale restrizione sia auspicata dal 69% di coloro che si dichiarano pro-choice.

È dell’84% anche la percentuale di americani che sostiene che la legge debba proteggere sia la madre, sia il concepito.

Il 60% degli americani ritiene l’aborto “moralmente inaccettabile”, contro il 38% dei favorevoli.

Secondo The Polling Company, la restrizione dell’aborto alla 20° settimana di gestazione, come prevede il progetto di legge appena approvato dalla Camera, è appoggiata dal 64% degli americani e osteggiata dal 30%.

 

fonte

Be the first to comment on "USA: vietato l’aborto dopo la 20° settimana"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.